meteora

Scoprite le attrazioni di Meteora

La vista delle imponenti rocce scure incute timore. Sulle loro cime e nelle loro grotte, dall’XI secolo, si trovano i monasteri di Meteora. Con corde, reti o a mani nude, i monaci hanno stabilito una tradizione secolare: l’arrampicata. In Tessaglia, il complesso di imponenti rocce si erge sopra Kalambaka, tra il Pindo e l’Antichasia. Il monachesimo qui ebbe inizio nell’XI secolo, quando i monaci lasciarono il Monte Athos e vennero in Tessaglia per praticare nelle grotte delle enormi rocce. Nel XIV secolo, Hosios Athanasios Meteoritis organizzò la prima comunità di congregati, fondando il monastero di Megalos Meteoros. Seguirono monaci provenienti da altre regioni della Grecia, che fondarono un totale di 20 monasteri. Oggi a Meteora ci sono sei monasteri vivi, fiorenti e rinnovati, che accolgono il pellegrino in modo ospitale nei loro monasteri. Si tratta dei monasteri di Agios Nikolaos Anapausas, della Trasfigurazione del Salvatore o Grande Meteora, di Varlaam, di Roussanos, della Santissima Trinità e di Agios Stefanos. Gli altri sono ristrutturati, ma senza monaci, oppure fatiscenti.